Sindacati

Le prime associazioni di lavoratori, sorte in Inghilterra sul finire del Settecento e diffusesi negli altri paesi europei nel corso del secolo successivo, sono alla base dei moderni sindacati. In Italia le prime organizzazioni che riunirono gli operai con lo scopo di tutelare i loro diritti furono le società di Mutuo Soccorso e le Camere del Lavoro. Dopo la Seconda Guerra Mondiale sorsero i sindacati confederali così come li conosciamo oggi: innanzitutto la CGIL (Confederazione Generale Italiana del Lavoro), da cui poi si distaccarono, prima una corrente cattolica, che diede vita alla CISL (Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori), poi una corrente socialdemocratica e repubblicana, che fondò la UIL (Unione Italiana Lavoratori).

Attualmente esistono nel nostro Paese numerose sigle sindacali, molte delle quali sono riconducibili a una specifica categoria di lavoratori: vi sono ad esempio sindacati delle forze di polizia, degli ingegneri liberi professionisti e dei lavoratori dei trasporti. Fra i principali obiettivi perseguiti da un sindacato ci sono la tutela delle condizioni professionali e giuridiche e la stipula dei contratti collettivi. Alcuni sindacati offrono ai loro iscritti servizi quali la polizza assicurativa gratuita.

Ti sei trasferito da Pescara a Torino per insegnare nelle scuole medie e desideri iscriverti a uno dei numerosi sindacati della scuola? Cerca su PagineBianche.it l’indirizzo delle sezioni presenti nella tua nuova provincia di residenza.

Sindacati
 

Ricerche correlate