Funghi

Cognomi vegetali: Funghi

Porcino e Galletto, ma anche Agarico e Colombina: i funghi commestibili e quelli velenosi sono i cognomi dell'autunno per eccellenza.

Anche i funghi trovano una loro collocazione nel mondo dei cognomi italiani e proprio come i loro omonimi in natura li vediamo spuntare in piccoli gruppi un po’ in tutte le regioni d’Italia. A differenza di altri riferimenti a madre natura, infatti, i cognomi legati direttamente ai nomi di fungo sono piuttosto rari e comprendono Porcino (169), Vescia (76), Chiodino (34), Cardarello (31), Boleto (13), Colombina (11), Cardoncello (10), Gelone (6) - conosciuto anche come Orecchione 2 - Verpa (5), Prataiolo (3) e Agarico (3). Senza dimenticare, ovviamente, i 3 Tartufo: pochi ma buoni.

Ad essi possiamo aggiungere quei Funghi (57) conosciuti con nomi diversi a seconda delle zone del nostro paese. Così se non esiste nessun signor Macrolepiota abbiamo comunque 4911 Mazza e 74 Tamburo oltre a 1349 Galletti e 7 Gallinacci (chiamati anche finferli). Senza contare che il fungo può essere Reale 1598 (altro nome dell’ovulo buono), del Pane 637 (polyporus confluens), Saetta 116 (calocybe gambosa), Lanterna 69 (clathus ruber), dell’Inchiostro 10 (coprinus atramentarius) o della Rugiada 4 (conosciuto anche Bubbola 7).

Dal punto di vista della loro diffusione, i cognomi micologici sono spesso panitaliani come nel caso di Porcino, comune soprattutto in Calabria, ma piuttosto presente anche nella vicina Sicilia e in Lombardia o di Vescia presente invece in Puglia e in Lombardia. Più spesso, però, sono legati in modo quasi esclusivo a una determinata zona come il sardo Chiodino, il laziale Cardarello e il veneto Colombina.

Se all’origine di cognomi come Porcino o Chiodino è quasi certa l’usanza medievale di attribuire soprannomi legati alla professione (di chi allevava maiali o produceva chiodi) per altri è possibile che l’origine venga da una località come nel caso di Vescia o da un vezzeggiativo come, ad esempio, per Cardarello (da Riccardo) o per Colombina (da Columbus o Columba) non legati in alcun modo con il magico mondo dei funghi.