Alimentari

Supermercati, gastronomie e minimarket: sono tanti i negozi di alimentari specializzati nella vendita di alimenti freschi e confezionati. Da una parte i piccoli punti vendita, quali salumerie e panetterie di quartiere dove è ancora possibile trovare un po' di tutto; dall'altra i grossi centri della grande distribuzione organizzata che hanno progressivamente inglobato le principali tipologie di negozi di alimenti: dalla macelleria al banco del pesce, dalle rivendite di frutta e verdura alle rosticcerie.

Eppure imbattersi in un alimentari o in una bottega di prodotti tipici (regionali e anche etnici) nelle piccole così come nelle grandi città è piuttosto comune. In genere, si tratta di negozi a conduzione familiare, con una clientela ristretta rispetto ai centri commerciali, ma dove il rapporto di fiducia tra cliente e negoziante rappresenta il valore aggiunto e il vero motivo d'essere di queste particolari attività commerciali.

Negli alimentari si possono trovare sia prodotti freschi che confezionati, ma anche piatti pronti o da asporto e specialità gastronomiche locali. Un fenomeno in continua crescita, soprattutto nelle grandi metropoli come Torino, Napoli e Roma, riguarda gli alimentari etnici, ovvero i sempre più diffusi negozietti gestiti da cittadini stranieri e specializzati nell'importazione e nella vendita di cibo proveniente dal Sudamerica, dall'Asia e dall'Africa.