Guida redazionale allo smaltimento dei rifiuti a Palermo (esclusa zona centrale)

Chi lo può richiedere

Residenti o domiciliati.La Città di Palermo affida il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani all’azienda Rap S.p.A. In alcune zone della città è attivo il servizio Palermo Differenzia, ovvero il porta a porta per attività commerciali e residenziali, mentre in altri quartieri c'è il servizio di raccolta di prossimità tramite ecopunti, che comprende la raccolta dell'umido (Quartiere Borgo Nuovo e San Giovanni Apostolo). In alcuni quartieri è attiva la raccolta separata dei rifiuti alimentari e organici. Negli altri gli scarti alimentari sono gettati insieme ai rifiuti indifferenziati. Fonte: http://www.rapspa.it.Numero Verde: 800.237713.

Contenitori stradali di colore bianco: CARTA

Cosa riciclare: Oltre agli imballaggi in carta e cartoncino, debitamente piegati, con la raccolta differenziata si raccolgono tutti i tipi di carta inclusa quella per usi grafici, la carta da disegno o per fotocopie (priva delle parti adesive,in plastica o metallo)e quella per la produzione dei giornali. Sacchetti di carta; imballaggi in cartone ondulato; scatole per alimenti, detersivi, scarpe, abbigliamento, oggettistica, apparecchiature; astucci e fascette in cartoncino; giornali e riviste, libri, quaderni e opuscoli; confezioni per uova in cartone.Cosa NON riciclare: Tutti i materiali non cellulosici,contenitori di prodotti pericolosi, carta oleata, cartone + alluminio, cartone + polietilene (es. piatti e bicchieri, brik per latte, succhi e vino), carte unte o comunque sporche (contaminano la carta riciclabile) nylon, cellophane e borsette, copertine plastificate, carta carbone, pergamena, fazzoletti di carta usati, lenzuola o indumenti contaminati in materiali cellulosici. Tutti questi materiali vanno gettati con i rifiuti indifferenziati o raccolti in altri contenitori per la Raccolta Differenziata.Come riciclare:Ripiegare e ridurre sempre volumetricamente i rifiuti da conferire in RD, non abbandonare cartoni al di fuori dei contenitori. Nel caso di grosse quantità di grandi cartoni, rivolgersi al soggetto gestore del proprio Comune – su Palermo contattare il numero verde RAP: 800.237713

Contenitori stradali di colore giallo: PLASTICA

Cosa riciclare:Tutti i contenitori che recano le sigle PE, PET , PVC, PP e PS. Imballaggi in plastica quali: bottiglie di plastica per acqua, bibite e olio; flaconi/dispensatori sciroppi, creme, salse, yogurt; confezioni rigide/flessibili per alimenti in genere (affettati, formaggi, pasta fresca, frutta, verdura); buste e sacchetti per alimenti in genere (pasta, riso, patatine, salatini, caramelle, surgelati); vaschette porta-uova; vaschette per alimenti, carne e pesce; contenitori per yogurt, creme di formaggio, dessert; reti per frutta e verdura sacchetti e pellicole di imballaggi o secondario per bottiglie di acqua/bibite o altro (carta igienica, carta casa, ecc.); contenitori vari di alimenti per animali; flaconi (per detersivi, saponi, prodotti per l’igiene della casa, della persona, cosmetici, acqua distillata, etc.); blister e contenitori rigidi e formati a sagoma (gusci per giocattoli, per pile, articoli da cancelleria, gadget,per articoli da ferramenta e per il fai da te); scatole e buste per il confezionamento di capi di abbigliamento (camicie, biancheria intima, calze, cravatte); vaschette per alimenti e imballaggi di piccoli elettrodomestici in polistirolo espanso; reggette per legatura pacchi; sacchetti per la spesa; pellicole di nylon. Cosa NON riciclare: Piatti e bicchieri usa e getta, tutti gli altri oggetti in plastica non recuperabili attraverso CONAI ad esempio giocattoli, grucce, penne, calchi e forme in plastica o polistirolo (non costituenti imballaggi), tubi e caditoie, parti di elettrodomestici e altre apparecchiature elettriche ed elettroniche, pannelli, sanitari, gomme, ed inoltre imballaggi con evidenti residui del contenuto, contenitori etichettati T e/o F, cassette audio e video ed ogni altro oggetto non in plastica.Come riciclare: E’ importante assicurarsi che gli imballaggi non contengano residui. Inoltre, per ridurre il volume, occorre schiacciare bottiglie e contenitori di plastica in senso orizzontale. Rifiuti in sola plastica di grandi dimensioni possono invece essere ritirati come ingombranti, se trattasi di rifiuti urbani, rivolgendosi al soggetto gestore del proprio Comune – su Palermo contattare il numero verde RAP: 800.237713.

Contenitori stradali di colore verde o marrone: RACCOLTA MULTIMATERIALE (VETRO E METALLI)

Cosa riciclare: Alluminio (bombolette, tubetti flessibili, lattine, rotoli da cucina, coperchi a strappo, tappi a vite).Acciaio (barattoli che contengono pelati, conserve vegetali, frutta sciroppata; scatolette destinate, per esempio, a carne e tonno; coperchi per i vasi di vetro delle conserve; tappi corona per bibite, birra o acqua minerale in bottiglia di vetro; bombolette aerosol per vernici spray. Fustini, secchielli e latte sono le tipologie di imballaggi di acciaio diffuse invece in ambito industriale, artigianale e commerciale, impiegati in prevalenza per confezionare vernici, smalti e doli. Infine, destinati al settore petrolifero, chimico, petrolchimico e alimentare, troviamo i fusti di grandi dimensioni (da 170 sino 250 kg/l). Contenitori in banda stagnata e/o cromata, contenitori per alimenti che hanno contenuto: legumi in genere, conserve, frutta sciroppata, tonno, sardine, olio di oliva, carne, alimenti per animali, bevande e caffè; bombolette spray per alimenti, prodotti per l’igiene personale; coperchi e chiusure metalliche per vasetti di vetro, come quelle delle confetture, delle marmellate, del miele e delle passate di pomodoro, di liquori e bibite (staccarli dai contenitori); tappi a corona applicati sulle bottiglie di vetro, capsule twist off; scatole in acciaio utilizzate per le confezioni regalo(di biscotti, cioccolatini, caramelle,dolci e liquori, ecc.. ); lattine per bevande; fogli di alluminio da cucina, involucri per cioccolato o coperchi dello yogurt; stampi per dolci e contenitori per la congelazione; fusti e bidoncini metallici; tubetti in alluminio (per conserve, prodotti di cosmetica o medicine senza residui relativi). Cosa NON riciclare: Contenitori per solventi e vernici (etichettati T e/o F) o contenenti anche piccole quantità di residuo, contenitori di colle e collanti, materiali pericolosi, giocattoli in metallo e/o plastica e altro materiale tutti gli altri oggetti in ferro o alluminio (es. infissi, tubi, ferri da stiro e altre app. elettriche ed elettroniche) non derivanti da imballaggi. Per alcune di queste tipologie la consegna per la raccolta separata, può avvenire eventualmente come ingombranti e solo se trattasi di rifiuti urbani, rivolgendosi al soggetto gestore del proprio Comune – su Palermo contattare il numero verde AMIA, 800237713. Come riciclare: Eliminare residui di sostanze nei contenitori ed eventualmente sciacquarli, non abbandonare al di fuori delle campane alcun tipo di rifiuto.

Contenitori stradali di colore verde: VETRO e METALLI

Cosa riciclare: E’ molto importante,quando in casa si divide il vetro dagli altri rifiuti, fare attenzione che non ci siano oggetti e materiali diversi dal vetro, specie di ceramica (da non confondere quindi con il vetro). Un piattino di ceramica, se viene inserito in un contenitore per la raccolta differenziata del vetro e ridotto in frammenti, potrebbe “rovinare” gran parte della quantità di vetro in esso contenuto, vanificando gli sforzi di tanti cittadini. Pertanto è necessario raccogliere in modo differenziato solo ed esclusivamente gli oggetti di vetro quali contenitori; bottiglie e bicchieri; vasi e vasetti; flaconi e barattoli. Cosa NON riciclare: Oggetti non in vetro, lampadine e tubi al neon, cristallo e vetro al piombo (specchi), oggetti in ceramica e porcellane (piatti, tazze, vasi, ecc.), tubi catodici e vetri contaminati, articoli sanitari quali termometri, siringhe, ecc.). Come riciclare: Eliminare residui di sostanze nei contenitori ed eventualmente sciacquarli, non abbandonare vetri non Inseribili nelle campane accanto o al di fuori delle stesse. Se trattasi di rifiuti urbani ingombranti, bisogna rivolgersi al soggetto gestore del proprio Comune – su Palermo contattare il numero verde RAP: 800.237713.

Conferimento RIFIUTI PERICOLOSI

FARMACI SCADUTI contenitori di raccolta (di colore bianco, presso le farmacie). SIRINGHE su richiesta dell’utente contattando i Soggetti Gestori del Proprio Comune – su Palermo numero verde RAP: 800.237713.PILE ESAUSTE contenitori di raccolta presso gli esercenti.APPARECCHIATURE ELETTRONICHE ED ELETTRICHE riconsegna ai soggetti produttori/distributori in caso di nuovo acquisto,diversamente contattare i Soggetti Gestori del proprio Comune – su Palermo numero verde AMIA 800 23 77 13.APPARECCHIATURE CONTENENTI CFC riconsegna ai soggetti produttori/distributori in caso di nuovo acquisto,diversamente contattare i Soggetti Gestori del proprio Comune – su Palermo numero verde AMIA 800 23 77 13.ABITI USATI contenitori stradali "ABITOQUI" di colore giallo.INGOMBRANTI VARI (MOBILI, METALLICI, MATERASSI, ECC.) su richiesta dell’utente contattando i Soggetti Gestori del proprio Comune – su Palermo numero verde AMIA 800 23 77 13.

SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DI PROSSIMITA'

Sperimentazione del nuovo sistema: la "raccolta differenziata di prossimità”, che riguarda alcuni quartieri. Il servizio viene svolto tramite ecopunti, composti da contenitori di nuova concezione, che sostituiscono i precedenti, dove depositare, in modo differenziato, tutti i rifiuti, eccetto quelli ingombranti e quelli pericolosi, come batterie, farmaci, etc. L’ecopunto è una batteria di contenitori destinati ad accogliere, in modo separato, le diverse tipologie di rifiuti: rifiuti organici; imballaggi in vetro; imballaggi in plastica/metallo; carta e imballaggi in cartone; materiali non riciclabili.