Iscrizione Impresa Individuale al Registro Imprese

Chi lo può richiedere

Si iscrive al Registro Imprese la persona fisica, anche se coadiuvata da collaboratori e dipendenti, che esercita un’attività economica. È necessario rientrare nelle seguenti categorie:- imprenditore commerciale individuale (non piccolo) che esercita un'attività compresa fra quelle indicate dall'art. 2195 del codice civile;- piccolo imprenditore commerciale (art. 2083 del codice civile);- coltivatore diretto (art. 2083 del codice civile);- imprenditore agricolo (non coltivatore diretto) di cui all’art. 2135 del codice civile.

Condizioni per il rilascio

Il servizio Impresa Individuale (pratica semplice) del Registro Imprese (http://www.registroimprese.it), in modalità semplice e guidata, permette di iscrivere al Registro Imprese la propria impresa individuale (con segnalazione di inizio attività se non ci sono dipendenti) o di cancellarla (se non ha dipendenti e non è artigiana). Il titolare dell'impresa potrà compilare, firmare digitalmente, e spedire la propria pratica di iscrizione/cancellazione e monitorarne lo stato di avanzamento. Le imprese individuali, in fase di prima iscrizione, devono comunicare l’indirizzo della PEC. L'assenza di tale comunicazione impedisce l'iscrizione dell'impresa e determina il rifiuto dell’istanza.

Cosa è necessario fare

Per utilizzare 'Impresa Individuale' occorre tenere presente che:- il servizio è riservato al titolare dell'impresa individuale da iscrivere o cancellare;- il titolare deve essere in possesso di un dispositivo di firma digitale valido, necessario a sottoscrivere la comunicazione verso la Camera di Commercio;- la stazione di lavoro deve soddisfare alcuni requisiti minimi per l'apposizione della firma digitale (disporre di Java Runtime non inferiore alle versione 1.6, abilitare Java nel browser, disattivare il blocco dei PopUp nel browser).

Quanto costa

Importi dei diritti di segreteria per l'iscrizione:- Supporto informatico/telematico Euro 18,00- Marca da bollo supporto informatico/telematico Euro 17.50.Il diritto è maggiorato per un importo pari a Euro 9,00 per le imprese di cui alle leggi:- 46/1990 - Imprese installatrici di impianti- 122/1992 - Imprese di autoriparazione. - 82/1994, DPR 274/1997 - Imprese di pulizia- 57/2001, D.l. 221/2003 - Imprese di facchinaggio.Con il servizio "Impresa individuale" bolli, diritti e tariffe vengono calcolati automaticamente in base al tipo di adempimento e pagati all'occorrenza esclusivamente tramite carta di credito.Importi del diritto annuale 2016, da pagare con modello F24: gli importi sono determinati ogni anno con decreto del Ministero delle Attività Produttive di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Termini

Il termine è di circa 5 giorni. L’iscrizione consiste nell’inserimento nella memoria dell’elaboratore elettronico e nella messa a disposizione del pubblico sui terminali per la visura diretta del numero dell’iscrizione e dei dati contenuti nel modello di domanda.

Trova dove fare questo documento a

cambia località