Deposito Bilancio d'Esercizio (o situazione patrimoniale)

Chi lo può richiedere

I seguenti soggetti sono tenuti a depositare una copia del bilancio di esercizio all'Ufficio del Registro imprese nella cui circoscrizione è ubicata la propria sede: Società a responsabilità limitata, Società per azioni, Società in accomandita per azioni, Società cooperativa, Società estere con sede in Italia, Geie, Consorzi con qualifica di confidi, I consorzi che non hanno la qualifica di confidi sono tenuti a depositare unicamente la situazione patrimoniale, Contratti di Rete di Imprese, Aziende speciali e Istituzioni di Enti Locali, Startup innovative La domanda di deposito del bilancio può essere firmata da un amministratore della società o dal liquidatore della società; dal professionista incaricato (ai sensi dell’articolo 31, commi 2 quater e 2 quinquies della legge 24 novembre 2000 n. 340), con apposito modello. Da un rappresentante dell’amministratore o del liquidatore della società, cui sia stato conferito incarico sottoscritto in forma autografa dal conferente e accompagnato dal documento di identità dello stesso amministratore/liquidatore. L'amministratore oltre a firmare con firma autografa la procura deve mettere un flag in corrispondenza della corretta dichiarazione in merito alla conformità o meno del prospetto contabile alla tassonomia XBRL; le nuove dichiarazioni di conformità sulla nota integrativa e sugli altri allegati ( http://www.unioncamere.gov.it)

Condizioni per il rilascio

Il D.P.C.M. del 10/12/2008 ha previsto che i bilanci di esercizio e consolidati devono essere predisposti nel formato elettronico elaborabile XBRL.Le informazioni sulla predisposizione dei documenti elettronici in formato PDF/A e in formato XBRL sono disponibili sul sito www.registroimprese.it – sezione Comunicazione Unica – Sportello Pratiche (Telemaco) o sul sito http://webtelemaco.infocamere.it. Sullo stesso sito web nella sezione Bilanci - XBRL - Strumenti è disponibile l'applicativo TEBE - Servizio on-line per la validazione di un'istanza XBRL.Tutti i file devono essere firmati digitalmente.In particolare la presentazione in formato XBRL è prevista per le istanze di deposito dei bilanci individuati dall’elenco seguente:Bilanci ordinari (codice atto – 711)Bilanci abbreviati (codice atto – 712)Bilanci consolidati d'esercizio (codice atto - 713)Situazioni patrimoniali di consorzi (codice atto - 720).In tutti gli altri casi di deposito di bilancio (es. bilancio finale di liquidazione, i rendiconti ai sensi dell’art. 2487 c.c. nonché le situazioni economico-patrimoniali allegate ai progetti di fusione e scissione) non è richiesta la presentazione in formato XBRL.

Cosa è necessario fare

I bilanci devono essere depositati esclusivamente in formato digitale e per via telematica o su supporto informatico. In entrambi i casi occorre utilizzare il software Fedraplus (o programmi compatibili), compilando il modello B ed intercalare S (nei casi dovuti).La versione aggiornata della modulistica informatica da utilizzare per questo adempimento è disponibile sul sito www.registroimprese.it – sezione Comunicazione Unica – Sportello Pratiche (Telemaco) o sul sito http://webtelemaco.infocamere.it La domanda di deposito del bilancio va predisposta nel modo seguente:a) il bilancio, costituito da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa, codificato esclusivamente in formato XBRL sulla base della vigente tassonomiab) tutti gli altri documenti che accompagnano il bilancio, ad esempio la relazione sulla gestione, la relazione del collegio sindacale, il giudizio del revisore contabile ed il verbale di approvazione dell’assemblea, saranno allegati alla pratica in formato PDF/A.

Quanto costa

Modalità Telematica: Bilancio di esercizio ed elenco soci - Euro 62,70; Bilancio di esercizio delle cooperative sociali - Euro 32,70. Su supporto digitale: Bilancio di esercizio ed elenco soci - Euro 92,70; Bilancio di esercizio delle cooperative sociali -Euro 47,70. Imposta di bollo: Per le società di capitali: Euro 65,00; Per le società di persone: Euro 59,00. Le Start Up Innovative sono esenti da imposte di bollo e dai diritti di segreteria. Gli Incubatori Certificati seguono la stessa regola e l'esenzione non dura oltre il 5° anno di iscrizione nella Sezione Speciale del R.I. Le PMI Innovative sono esenti dall'imposta di bollo (per i primi 5 anni se iscritte nella Sezione Speciale del R.I.), mentre sono soggette al pagamento del diritto di segreteria di € 62,70.

Termini

I bilanci di esercizio e gli elenchi soci devono essere presentati al Registro delle Imprese entro 30 giorni dalla data del verbale di approvazione (art. 2435 C.C.).Per la presentazione delle situazioni patrimoniali dei consorzi (senza la qualifica di “confidi”) il termine è di 2 mesi dalla chiusura dell’esercizio (art. 2615 bis C.C.).Se i termini scadono di sabato o in giorni festivi, sono di diritto prorogati al primo giorno lavorativo successivo.

Validità

Annuale.

Trova dove fare questo documento a

cambia località