Richiesta di attivazione nuova utenza energia elettrica

Chi lo può richiedere

Chiunque abbia la necessità di ottenere un contratto di fornitura di energia elettrica, o un suo delegato.

Condizioni per il rilascio

E' necessario presentare la documentazione richiesta. I contratti di fornitura di luce e di gas dipendono dal contatore per il quale sono stati firmati e non sono trasferibili da una residenza all'altra.

Cosa è necessario fare

E' necessario contattare il fornitore scelto, tramite call center, web o presso gli sportelli dislocati sul territorio. Sono richiesti i seguenti documenti: -carta d'identità dell'intestatario della fornitura con i suoi dati anagrafici e recapiti; - il codice POD (punto di prelievo), che identifica la posizione geografica del contatore. E’ un codice alfanumerico di 16 cifre.- i dati relativi alla "potenza contrattualmente impegnata", ovvero la potenza del contatore. - certificato di residenza (autocertificazione);-se disponibile, una bolletta recente, per identificare velocemente le caratteristiche della fornitura.

Quanto costa

I costi variano a seconda del regime e del fornitore prescelto.

Tempi di rilascio

Dalla data della richiesta al fornitore, la fornitura di energia elettrica deve essere attivata entro 7 giorni lavorativi. Infatti, entro 2 giorni lavorativi dalla richiesta, il fornitore prescelto è tenuto a comunicarla al suo distributore. Questo provvederà ad attivare la fornitura entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta. Nel caso non vengano rispettati suddetti tempi, il richiedente ha diritto ad un indennizzo.