Segnalazione Certificata di Conformità Edilizia e Agibilità (SCCEA)

Chi lo può richiedere?

Segnalazione Certificata di Conformità Edilizia e Agibilità (SCCEA), ex Certificato di Conformità Edilizia e Agibilità, è un documento con il quale un tecnico certifica che l’opera edilizia realizzata, sia essa una nuova costruzione o un intervento di ristrutturazione, è conforme al progetto depositato in Comune e in Catasto.Può essere richiesto dal proprietario dell'immobile o, in casi specifici, dai successori o aventi causa, entro 15 giorni dalla data di ultimazione dei lavori. Le modalità, i tempi, i costi e la validità variano in ogni singolo Comune o Regione. Si consiglia dunque la verifica delle informazioni presso il Comune interessato.

Quali sono le condizioni per il rilascio?

La Segnalazione viene rilasciata esclusivamente al termine dei lavori che siano stati precedentemente autorizzati da un atto dell'Amministrazione comunale quale: SCIA e Permesso di Costruire.

Cosa è necessario fare?

Gli allegati alla pratica di SCCEA, obbligatori per legge e quindi sempre presenti, sono:Catasto aggiornato e conforme allo stato di fatto e di progetto.Dichiarazioni di conformità – DICO – depositate per gli impianti del fabbricato o dell’unità immobiliare: impianto elettrico, idrico-sanitario, termico, di trasporto del gas, etc.Dichiarazioni di collaudi statici dove previsti.Attestato di Prestazione Energetica APE o AQE per il rispetto dei requisiti energetici.

Quanto costa?

Il costo delle due marche da bollo di euro 16,00, una per la domanda e una per il certificato. I diritti di segreteria variano a seconda del Comune di richiesta. Eventuali importi per verifica e sopralluoghi a campione sono variabili in base alla tipologia di certificato e Comune ove si opera.

Quali sono i tempi per il rilascio?

Il Certificato è rilasciato entro 90 giorni dalla presentazione della richiesta completa. Entro 15 giorni dalla presentazione della domanda il responsabile del procedimento può fare richiesta di eventuale documentazione integrativa. La richiesta interrompe i termini di silenzio assenso, che ricominceranno a decorrere per intero dalla data di presentazione della documentazione richiesta.

Per quanto tempo è valido?

Trascorso il termine per il rilascio, la Conformità Edilizia si intende valida (silenzio assenso). Il certificato è in questo caso sostituito dalla Scheda Tecnica descrittiva attestata da un professionista.

Trova dove fare questo documento a

cambia località