Viaggiare in Treno con Animali Domestici

Chi lo può richiedere

Accompagnatore dell'animale domestico. I cani guida, di qualsiasi taglia, viaggiano gratuitamente e senza alcun obbligo su tutte le categorie di treni.FONTI: http://www.salute.gov.it - http://www.trenitalia.com - http://www.italotreno.it

Condizioni per il rilascio

Per il trasporto degli animali d'affezione (cani, gatti, furetti) sui treni italiani è necessario avere il certificato di iscrizione all’anagrafe canina (nel caso di cani) e il libretto sanitario in regola con le vaccinazioni (o per il trasposto da Paesi stranieri, il Passaporto europero per gli animali da compagnia) da esibire al momento dell’acquisto del biglietto per l’animale, ove previsto, ed in corso di viaggio. Il cane di taglia media o grande (che non viaggia nel trasportino) deve essere trasportato esclusivamente al guinzaglio e munito di museruola. Sono esclusi dal trasporto gli animali domestici pericolosi o affetti da patologie trasmissibili all'uomo. Il cane guida per i non vedenti può viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo. E' in ogni caso necessario che l'animale non rechi disturbo agli altri viaggiatori e che il propietario abbia con sè l'apposito kit igienico.

Cosa è necessario fare

Su TRENITALIA: è possibile trasportare gratuitamente cani di piccola taglia, gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia, in prima e in seconda classe di tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio, custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50. Per i viaggi nelle carrozze a cuccette, vagoni letto e vetture Excelsior, è obbligatorio l'acquisto compartimento per intero (non è obbligatorio per i cani guida). Per il trasporto di cani di grossa taglia è necessario acquistare un biglietto di seconda classe o livello Standard al prezzo Base previsto per il treno utilizzato, ridotto del 50%, anche per i viaggi in prima classe e nel livello di servizio Business. Nelle carrozze ristorante/bar, salottini e aree silenzio non è consentito l'accesso agli animali, ad eccezione dei cani giuda per non vedenti.Su ITALO TRENO: è possibile portare negli appositi trasportini gli animali d'affezione, purchè di peso non superiore ai 10 kg, posizionandoli nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del proprietario, in modo che non ostriscano il passaggio di persone o bagagli. I cani oltre i 10 kg sono ammessi su tutti i treni senza vincoli di orario. Il proprietario dovrà tenere sempre al guinzaglio il proprio cane e portare con sé una museruola da far indossare nelle fasi di salita e discesa dal treno o su richiesta del personale NTV.

Quanto costa

I cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia (custoditi nell’apposito trasportino) sono ammessi gratuitamente in tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio. Cani di grossa taglia su TRENITALIA: per il trasporto è necessario acquistare, contestualmente al biglietto dell’accompagnatore (di qualsiasi tipologia), un biglietto di seconda classe al prezzo previsto per il treno utilizzato ridotto del 50% presso qualsiasi biglietteria o agenzia di viaggio abilitata (escluse le agenzie web), anche per i viaggi in prima classe e nel livello di servizio Business.Cani di taglia superiore ai 10 kg su ITALO TRENO: il costo del biglietto è pari al 30% del Biglietto Flex o Economy di Smart, eXtra Large e Prima, e pari a 20 euro, prezzo fisso, qualora il proprietario scelga di viaggiare nel Salotto di Club Executive.

Tempi per il rilascio

Al momento dell’acquisto del biglietto dell'accompagnatore dell’animale.

Validità

Tratta indicata dal biglietto.