Viaggiare in Aereo con Animali Domestici

Chi lo può richiedere?

Il proprietario dell'animale domestico o una persona che se ne prenda la responsabilità per la tratta, munita di delega scritta.

Quali sono le condizioni per il rilascio?

Sono necessari: Libretto sanitario con attestate regolari vaccinazioni; Passaporto Europeo per Animali da Compagnia e/o Certificato Internazionale di Origine e Sanità per l’Espatrio. Gli animali di età inferiore ai 3 mesi, quindi non ancora sottoposti al vaccino antirabbia, non possono viaggiare in Europa tranne per gli stati che ammettono la deroga (verificare presso i Consolati o nel sito dell'Unione Europea).I cani guida per non vedenti godono di permessi speciali, ma differenti a seconda della compagnia aerea. Generalmente viaggiano con il proprietario muniti di museruola e guinzaglio.

Cosa è necessario fare?

Il trasporto di animali domestici, come bagaglio registrato o di cabina, è consentito a determinate condizioni (specificate da ogni compagnia aerea) ed è sempre soggetto a preventiva prenotazione. È quindi sempre necessario rivolgersi alla compagnia aerea con la quale si intende effettuare il viaggio.

Quanto costa?

L'animale domestico è considerato al di fuori della normale franchigia bagaglio ed è perciò soggetto al pagamento del supplemento di eccedenza, a peso o a pezzo a seconda dell'itinerario. Per i voli internazionali le tariffe variano a seconda del Paese.

Quali sono i tempi per il rilascio?

Al momento dell’acquisto del biglietto del proprietario dell’animale.

Per quanto tempo è valido?

Tratta indicata dal biglietto.