Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome tedesco
Molto diffuso nell'Italia centrale e meridionale, il cognome Tedesco ha la variante anche in Tedeschi, questi maggiormente diffuso nel Lazio, in Toscana, Emilia Romagna e Lombardia.

L'origine del cognome Tedesco è da attribuire alla nascita o a particolari caratteristiche fisiche o di atteggiamento, che magari davano l'impressione di avere a che fare con una persona nativa della Germania. Tedesco è uno dei tanti cognomi italiani che danno origine a moltissime varianti: infatti, oltre a Tedeschi, altre varianti sono Tedeschini, Todisco, Todeschi, Tudisco, Todeschin, sorte di solito per errore di ortografia o di trascrizione, e difficilmente originate da altri ceppi. Originario di un'antichissima famiglia di Sicilia con dimora a Catania, il cognome Tedesco ha come progenitore CAU, cavaliere teutonico nominato da Enrico VI educatore di fiducia al servizio di Federico II di Svevia. A Riccardo, Enrico VI affidò la signoria dei castelli di Palermo e di san Basilio, mentre Aldebrando divenne castellano di Castellammare del Golfo. In seguito CAU fu nominato castellano di Mazzara, mentre un Nicolò divenne arcivescovo di Palermo nel 1434 e poi cardinale nel 1440. Nel frattempo a Catania si era formato un altro ramo, che poi diventò Tedeschi, che era iniziato con Francesco Paolo fino all'ultimo successore Francesco, vissuto fino al XX secolo.

Il significato del cognome Tedesco è da attribuirsi, per etimologia, alle popolazioni native della Germania. Infatti, il nome nasce da Theuda, che significa popolo, e il nome veniva riferito ai cittadini tedeschi che, durante il periodo del medioevo, venivano in Italia per lavorare. Il termine è quindi utilizzato per indicare il popolano, ovvero colui che faceva parte del popolo. Nel libro dell'araldica cognomi, il cognome Tedesco si presenta con ben quattro titoli: marchese della Floresta, barone di Sant'Antonino, di Scittibilini e di San Cono. Il cognome tedesco risulta inoltre nel Libro D'Oro della Nobiltà Italiana dal 1922. Invece il cognome Tedeschi viene designato col titolo di baroni della SS. Annunziata.

Lo stemma del casato Tedesco era di colore rosso, ed era costituito da due spade d'argento gigliate e sovrapposte, attraversate da una fascia anch'essa d'argento.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome tedesco

Le località più cercate per il cognome Tedesco