Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome sanna
La storia del cognome Sanna, tra tutti i cognomi italiani, appare a dire la verità piuttosto chiara. Si tratta di uno specifico sardo, che secondo gli studiosi e gli esperti ha a che fare con il termine "sanna", vocabolo dialettale che vuol dire spunzone o sanna. In pratica il cognome Sanna deriva da un soprannome connesso a questa parola, magari per caratteristiche particolari dei denti del capostipite o perché egli viveva vicino a uno sperone roccioso. Occorre sottolineare, per altro, che la parola "sanna" deriva a sua volta da "zan", antico longobardo, e, risalendo ancora più indietro, a "zahn", in germanico. Il cognome Sanna è diffuso in tutta la regione sarda, anche se in diverse zone dell'isola per parlare di zanne si usa il termine "iscallia". Non è un caso, comunque, che in sardo "azzannare" si traduca con "assanare" oppure "assanai".

Per quel che riguarda la storia del cognome, Sanna si trova in numerose carte antiche relative alla Sardegna: per esempio ben ventisette persone con il cognome Sanna sono presenti tra i firmatari nel 1388 della Pace di Eleonora (tra gli altri Leonardus Sanna, Elias Sanna, Barisono Sanna).

Tra i personaggi famosi con il cognome Sanna, occorre ricordare senza dubbio l'imprenditore e pubblicitario Gavino Sanna, particolarmente noto anche in ambiti politici, e Marco Sanna, ex giocatore e attualmente allenatore di calcio. Entrambi, naturalmente, sono nati in Sardegna.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome sanna