Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome pinna
Il cognome Pinna è di significato e origini molto antiche: pare infatti che la sua nascita risalga al Medioevo. La maggior parte dei cittadini italiani che hanno come cognome Pinna si concentra in Sardegna, la regione indicata come quella che ha visto l'origine del cognome.
La storia del nome Pinna nasce nel lontano XVI secolo: a questa data risale infatti il primo documento scritto in cui appare tale cognome. Si tratta di un atto di acquisto per una campana, registrato nel 1598, nel quale l'acquirente è il procuratore della parrocchia di San Vincenzo, il signor Francesco Pinna.

L'etimologia del cognome Pinna è piuttosto incerta. Si pensa che il significato sia da collegare al termine dialettale "pinna" che indica però diversi oggetti a seconda della zona in cui viene usato. L'associazione più immediata riguarda la penna usata per scrivere: Pinna starebbe dunque a indicare la professione del capostipite, che aveva a che fare con la redazione di documenti. Pinna però significa anche penna di volatili e, nel territorio di Oristano, indica addirittura il "membro virile": le interpretazioni disponibili per il significato del cognome sono dunque vaste e variegate.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome pinna