Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome napolitano
L'etimologia e l'origine del cognome Napolitano non è molto difficile da intuire. Infatti, come appare chiaro, esso deriva dal nome della città di Napoli. Per maggiore precisione con il termine Napolitano, si indicavano non solo le persone che abitavano a Napoli, ma anche che quelle che provenivano da Napoli. Questa antica famiglia, di chiara fama e appartenenza all'alta nobiltà partenopea, è appunto originaria del territorio di Napoli. Nel corso dei secoli, questo cognome si è ampiamente diffuso in diverse regioni d'Italia, soprattutto nel dopoguerra dove molti napoletani si spostavano in varie zone d'Italia per cercare lavoro. Tale casato, da tempo fregiato di titolo baronale, e uno dei cognomi italiani con più storia. Nel 1787, inoltre, venne fregiato anche del titolo di nobile della città di Ferrara. La famiglia Napolitano, soprattutto quella originaria di Napoli, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi per la presenza di persone di notevole importanza politica e sociale. Naturalmente, anche se non si conosce con estrema precisione le prime opere che i Napolitano hanno portato avanti a Napoli e territori circostanti, si conosce benissimo il presente di questa importante famiglia. Infatti il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è uno degli esponenti più importanti della famiglia partenopea. Questa in assoluto sembra essere la teoria più accreditata sul significato e origini del cognome Napolitano.

La storia del nome, ci porta senza indugi alla descrizione dello stemma. L'araldica dei cognomi ha descritto lo stemma della famiglia Napolitano, come uno scudo azzurro con tredici gigli dorati posti a piramide rovesciata. Fuori allo scudo, due cavalieri, uno su un cavallo blu ed un altro su un drago giallo, sono posti faccia a faccia come a protezione dello stemma. Entrambi i cavalieri portando della lance con delle bandiere all'estremità. Infine, al centro dello stemma, una corona dorata sovrasta tutte le figure presenti.

Il cognome Napolitano è ampiamente diffuso su tutto il territorio italiano. Infatti è possibile trovare persone con questo cognome da Nord a Sud. In Italia circa 5322 persone si chiamano Napolitano ed è il 238° più diffuso in Italia. Napoli, Roma, Milano e Messina, le città dove sono più presenti famiglie Napolitano.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome napolitano

Le località più cercate per il cognome Napolitano