Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome maggio
Maggio si colloca a pieno diritto tra quei cognomi italiani che sono largamente diffusi lungo tutta la penisola. Se si prova ad esaminare nello specifico la storia del nome e la sua originaria distribuzione, bisognerà far notare l'esistenza di diversi ceppi sparsi per le varie regioni italiane. Tra questi, i ceppi più cospicui ed importanti sono quelli sviluppatisi nelle aree della Lombardia e della Puglia.

Lo studio approfondito dell'araldica dei cognomi rende nota l'esistenza di almeno due varianti del cognome in questione, ognuna caratterizzata da una particolare storia e da una precisa localizzazione geografica. Mentre Maggio infatti è tipico del dell'Italia meridionale, la sua variante Majo la si trova in Sicilia ed in Abruzzo, anche se in modo esiguo data la sua rarità. Indagando a fondo nel significato e nelle origini del cognome Maggio viene alla luce una lunga serie di curiosità, interessanti quanto particolari. Prima di tutto si scopre che l'origine del cognome Maggio può essere fatta risalire al Medio Evo, com'è stato attestato dalle testimonianze scritte che sono state rinvenute dagli studiosi. Si deve tener conto che la nascita di ogni cognome è sempre legata in modo indissolubile all'etimologia del termine. In questo caso il significato etimologico del nome Maggio risiede nell'ambito della toponomastica. In altre parole il nome ricorda quello di alcune località geografiche tutt'ora esistenti e nelle quali con tutta probabilità risiedevano i primi esponenti della famiglia Maggio, che in un certo senso possono essere considerati gli antenati degli attuali Maggio. Tra questi avi inoltre si può annoverare la presenza di un personaggio particolarmente noto nel 1600 ed attivo nel campo della letteratura e del teatro. Si tratta di Carlo Maria Maggi, originario di Milano, che fu un letterato, nonché un drammaturgo piuttosto conosciuto all'epoca, così come lo è oggi. La sua fama però si deve soprattutto alla sua produzione poetica dialettale. A lui si deve infatti la nascita di uno dei più famosi simboli di Milano, cioè la maschera di Meneghino, che raggiunse in breve tempo alti livelli di popolarità grazie alla commedia intitolata "I consigli di Meneghino", scritta per l'appunto da Carlo Maria Maggi.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome maggio