Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome franco
L'origine del cognome Franco si lega strettamente a quella del nome omonimo. La storia del nomeFranco ha un'origine etnica legata alla tribù dei Franchi, la cui etimologia è connessa al termine germanico franka in origine utilizzato con significato di "coraggioso" ma anche di "lancia". In seguito il termine Franka assunse il significato di "uomo di condizione libera" in riferimento al fatto che i Franchi furono il primo popolo a godere dei pieni diritti politici sotto il governo dell'Impero Romano.

Il significato di "libero" tutt'ora presente nella lingua corrente, fu conservato e tramandato dal latino medievale nel termine francus e in seguito accolto nell'italiano franco nelle due accezioni di "esente da imposizioni di natura fiscale" e "libero da uno stato di dipendenza".

Il nome viene introdotto in Italia dal popolo dei Longobardi e inizialmente assume la funzione di soprannome in riferimento alla nazionalità di provenienza della persona che si intende indicare.
Nei secoli il nome è stato sostenuto dal culto di diversi santi. A Francavilla a Mare, si venera San Franco, compatrono della città, monaco di origine calabrese vissuto tra il X e l'XI secolo in Abruzzo. La festa si celebra il 18 agosto. Il culto fu riconosciuto solo da Papa Leone XIII e sul santo esistono poche notizie certe, ma molte leggende locali. Gabriele D'annunzio gli dedicò uno scritto intitolato La sirena, nel quale si traccia un ritratto decisamente fantasioso del santo.

Uno sguardo all'araldica dei cognomi ci mostra che la famiglia Franco ha origini nella città di Capua, attorno al 1066. Da questa città alcuni membri vennero esiliati, trasferendosi in Irpinia e nel Sannio. Altri discendenti della famiglia si insediarono invece a Benevento, da qui venne alla luce Nicolò Franco (1515-1570), celebre per essere stato condannato a morte dall'Inquisizione per aver scritto versi satirici contro il Papa. Il cognome Franco conta in Italia circa 22.000 portatori e si distribuisce sull'intera penisola, da nord a sud, in particolare in Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Calabria e Puglia.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome franco

Le località più cercate per il cognome Franco