Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome cocco
Cocco è uno dei cognomi italiani che trova la sua maggiore concentrazione nella splendida Sardegna: ben 1.672 persone su 3.762 conteggiati totali, escluse le varianti Coco, Cocchi, Cocca. Le tesi ufficiali attestano che la distribuzione ulteriore sul territorio ha seguito sicuramente lo spostamento delle famiglie dall'isola alla penisola: ritroviamo un discreto nucleo con questo cognome anche nel Lazio e nel Veneto. Ricerche più approfondite hanno dato risultati interessanti sull'origine del cognome, delineando due flussi migratori distinti: uno che parte dalla Sardegna e uno originario dell'Albania, nel periodo del fasto della Grecia antica e che da lì raggiunge il nord-est italiano. L'etimologia quindi, trae spunto da due concetti distinti, che si fonderanno presumibilmente sul territorio.

Prendendo in esame il ceppo stanziatosi in Veneto, esso origina la storia del nome da una zona dell'antica Grecia che ora chiamiamo Albania. Deriva quindi direttamente dal termine greco κοκκος (kokkos) e ha il significato di chicco di melograno o di bacca di carruba di colore rosso. Più raramente si intende "noce di cocco". Da qui deriva il nome della tribù dei Cociliti. Sembra che la tribù fosse abile nella lavorazione delle fibre naturali e nella colorazione dei tessuti tramite la spremitura proprio del melograno e di altre bacche. Il ceppo sardo invece trae il significato e le origini del suo cognome dalla parola "coccoda" , ovvero masso di pietra, ciottolo, sasso, da cui il "coccium" latino, con significato di duro come la pietra.
Curiosità: nell'attuale dialetto romanesco, si mantiene l'espressione "sei di coccio, di cocco", per indicare una persona testarda e dura come la pietra. Ancora qui sottolineano come fu stretta la necessità per i Romani conquistatori, di traslare delle parole provenienti dal dialetto sardo e di adattarle affinché contribuissero a colorire il vocabolario latino. La lingua sarda è antica di 3.500-4000 anni a.C, mentre il latino compare soltanto intorno al 2.200 a.C.

Per quello che riguarda l'araldica dei cognomi, la famiglia Cocco riconosciuta per lignaggio e nobiltà è quella veneta, con origini albanesi: dai Cocho di Durazzo, che diventò famiglia patrizia a Venezia, dalla seconda metà del 1200. Lo stemma araldico pone in primo piano il regale blu con bande argento, sostenuto da due fauni sotto una corona, ad indicare le origini della ricchezza dall'energia della terra. Furono Nobili Cavalieri.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome cocco