Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome bianco
Diffusione, significato e origini del tuo cognome raccontano chi erano i tuoi antenati e da dove vieni, se hai radici nobili o legate ad illustri personaggi che hanno fatto la Storia. Se ti chiami Bianco questa ricerca appagherà le tue giuste curiosità.

Bianco è un cognome molto diffuso in Italia soprattutto al centro-nord in Piemonte dove se ne contano ben 1688 soprattutto a Torino. Nel capoluogo piemontese è l'ottavo nome per frequenza anche se molti sono dislocati a Cuneo dove sembra essere il cognome più usuale. In tutta Italia i Bianco sono circa 8055 e risulta essere il 47° nella graduatoria dei più frequenti nel nostro Paese. Esistono ceppi significativamente numerosi in Campania, a Napoli, e in Puglia a Lecce e a Bari. L'origine del cognome sembra derivare da una caratteristica fisica che indica una carnagione, barba o capelli bianchi ma anche da caratteristiche non legate alla fisicità o da un toponimo.

Tra i molti cognomi italiani derivati da Bianco i più diffusi nel nord sono Bianchi e Bianchini: Bianchi è il 5° nella classifica fra i più diffusi in Italia mentre Bianchini si trova soprattutto in Toscana e in Lombardia rispettivamente a Lucca e Firenze e a Brescia e Milano. Bianco e Bianca preceduti da Lo e da La sono cognomi che hanno ceppi al sud mentre Blanca è un cognome siciliano la cui etimologia non si discosta dal cognome base. Puoi incontrare Bianchetti tra i nomi lombardi soprattutto nella zona di Brescia mentre il derivato Biancato è prevalentemente Veneto. La storia del nome parla di Bianco come di un cognome appartenente ad una antica e prestigiosa famiglia che pare abbia avuto come capostipite del ceppo torinese Gian Battista alla fine del 1500.

Attraverso l'araldica dei cognomi puoi sapere che il ceppo piemontese era insignito del titolo di Baroni e Nobili: i Baroni di Saint Marcel si fregiavano di uno scudo azzurro e oro su cui campeggiava un leone che teneva nella zampa un ramoscello di gelsomino. I ceppi Siciliano, Toscano e Veneto erano Nobili.

Tra gli uomini illustri ricordiamo Domenico Bianchini liutista del 1500, Adamo Bianchi, tenore del 1700 e Bartolomeo Bianco architetto del 1600.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome bianco