Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome basile
L'origine del cognome Basile potrebbe fare riferimento al nome Basilio, che a sua volta può essere fatto risalire a Basileios, suo equivalente greco che significa "regale". Per quel che concerne la storia del nome e la sua concentrazione geografica, Basile viene ritenuto dagli esperti un cognome panitaliano, con una diffusione piuttosto omogenea nelle diverse regioni, mentre tra i suoi derivati Basili presenta nuclei significativi soprattutto al Centro, tra il Lazio, l'Umbria e le Marche, con ceppi importanti specialmente a Roma, Viterbo e Terni. 

Proseguendo la rassegna dell'araldica dei cognomi derivati da Basile, Basilico si ritrova in Lombardia nella zona compresa tra Cogliate, Saronno e Solaro, ma non mancano esempi nel Chietino a Gissi. Mentre la forma accentata Basilicò, pur molto rara, si può individuare nel trapanese, l'altrettanto raro Basilio è diffuso nel Milanese (non è un caso che qui si trovi anche la località di Basiglio) e nel Potentino. Anche in questo caso, l'etimologia fa riferimento al nome Basilicus, di origine medievale, con valore di "regale". Detto, dunque, del significato e delle origini, non si può non citare la regione della Basilicata, che potrebbe avere avuto un'influenza sul cognome Basile, mentre la forma Basilone è tipica soprattutto della zona di Benevento: si ritiene che sia comparsa nella seconda metà del XVI secolo a Colle Sannita, come si può dedurre dai Libri Baptizatorum dell'archivio della chiesa di San Giorgio Martire di quella località. Come sottolinea il Dizionario dei cognomi italiani di Emidio De Felice, il personale greco Basileios si sarebbe affermato nel territorio italiano già in epoca alto-medievale, soprattutto in conseguenza del culto di San Basilio il Grande di Cesarea, all'insegna del rispetto della tradizione bizantina e greca.

Non è da escludere, infine, una correlazione con il cognome Batilone, poi volgarizzato in Basilone, che avrebbe a che fare con il mestiere del battere il ferro.

Tra i personaggi italiani famosi con il cognome Basile, si ricordano l'attore Marco Basile e il giocatore di pallacanestro Gianluca Basile, originario di Ruvo di Puglia, vincitore della medaglia di argento con la Nazionale italiana alle Olimpiadi di Atene 2004.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome basile