Di' la tua
 

Bitonto

Stato

Italia

Regione

Puglia

Provincia

Bari

CAP

70032

Prefisso

080

Coordinate

longitudine 16.69061 - latitudine 41.1075

Codice ISTAT

07201

Codice catastale

A893

Situato nella provincia di Bari, in Puglia, Bitonto è uno dei comuni più ricchi di storia del sud Italia. Qui nacque, nel 1734, il Regno di Napoli, proclamato dopo la battaglia tra le truppe austriache e quelle borboniche. In ricordo di questo scontro, che vide trionfare la dinastia dei Borbone, fu innalzato un obelisco, noto come Obelisco Carolino, da poter ammirare ancora oggi. Sin dalle origini, la città di Bitonto si è distinta per la sua vivace attività agricola. E' proprio in questa città della Puglia che sorgono le principali industrie dedite alla produzione delle olive "Cima di Bitonto, una varietà presente esclusivamente in questa area, e alla loro lavorazione, con lo scopo di ottenere oli pregiati, da distribuire non solo nel mercato interno ma anche in quello internazionale. Si tratta di aziende a conduzione familiare, spesso radicate nel territorio e presenti da molte generazioni, che hanno fatto dell'amore per la tradizione il loro punto di forza. L'olio prodotto a Bitonto si caratterizza per una bassa acidità, che lo rende perfetto anche per l'uso a crudo e gli ha permesso di essere apprezzato dai migliori chef. Oltre alla coltivazione delle olive, nelle campagne del luogo vengono coltivati anche alberi da frutto, come il mandorlo, il pero e il fico, e le viti, le cui uve vengono usate per la produzione di vini pregiati, come il Zagarello e il San Barbato. A livello industriale, oltre alle aziende che si occupano della lavorazione dei prodotti agricoli e della preparazione di prodotti da forno, come i taralli e le focacce casarecce, si trovano anche industrie specializzate nella lavorazione delle pelli e nella produzione della ceramica. Tra le attività economiche di spicco, si ricordano anche l'artigianato, particolarmente raffinato nella produzione di capi d'abbigliamento, gioielli e bomboniere. Inoltre, negli ultimi anni, l'amministrazione ha deciso di investire nel turismo, facendo leva sulle risorse culturali offerte dalla regione. A Bitonto, infatti, un gran numero di turisti si reca per visitare il palazzo Sylos-Calò, recentemente restaurato e nel cui torrione angioino sorge il museo di arte contemporanea, e la chiesa di San Domenico, caratterizzata da una facciata esterna in stile romanico che si contrappone ad un interno di gusto barocco. Ben strutturato è anche il settore terziario che, con le sue agenzie di assicurazioni e di consulenza informatica, ha dato ai giovani del luogo la possibilità di investire in un settore in crescita costante. Dal 2007, il comune di Bitonto è coinvolto nel progetto "Obiettivo Convergenza", che mira ad investire nello sviluppo della società e nella diffusione delle nuove tecnologie, nel tentativo di portare allo stesso livello le città dall'economia tradizionale e le città industrializzate, per ottimizzare l'impiego delle risorse.