Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome orlando
L'origine del cognome Orlando deriva dall'antico Hruodolandus, nome franco-latino di derivazione germanica. L'etimologia si traduce letteralmente in "colui che ha fama di ardito" ovvero "famoso per la sua gloria". Il cognome caratterizzato da un'intensa diffusione geografica (più di 8000 persone in Italia) è più frequente nelle regioni del Sud; nella Provincia di Caltanissetta è il cognome più diffuso e nella classifica dei cognomi italiani Orlando occupa l'89° posto. La variante Orlandi è invece più nota nelle regioni dell'Italia centro-settentrionale.

Importanti studi sull'araldica dei cognomi fanno risalire la sua notorietà ad un'antica e illustre famiglia italiana, dell'epoca rinascimentale, suddivisa in due rami: il primo fiorì in Sicilia, ove la famiglia Orlando si distinse in nobiltà e ricchezza a Caltagirone, a Salemi e a Palermo; il secondo in Liguria, ove rappresentò una delle famiglie imprenditoriali più ricche e famose nel settore della cantieristica navale e della metallurgia. La storia del nome è legata ai miti e alle leggende del ciclo carolingio, tramandate nelle "Chansons de Roland". II Boiardo e l'Ariosto ripresero il tema ne "L'Orlando innamorato" e ne "L'Orlando Furioso".

E se è vero che il significato del nome influenza in parte l'indole di colui che lo porta, il cognome Orlando richiama senza dubbio un animo impetuoso, coraggioso e passionale.

Se cerchi informazioni utili quali nome, indirizzo e numero di telefono di tutti gli "Orlando" presenti in Italia, ti sarà sufficiente inserire il nome all'interno del form di ricerca e in pochi secondi scoprirai dove il cognome Orlando è più diffuso sul territorio nazionale.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome orlando

Le località più cercate per il cognome Orlando