Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome negri
L'origine del cognome Negri è strettamente legata alla storia del nome latino Niger e dei suoi derivati Nigrus e Negro. In altri casi, l'origine va ricercata nei soprannomi che venivano sovente attribuiti, anche attraverso delle variazioni accrescitive, ai capostipiti per indicarne il colore particolarmente scuro dei capelli o la tonalità olivastra della carnagione. Nel Meridione i cognomi che hanno questa derivazione possono fare riferimento ad una discendenza dai Saraceni.

Guardando alla diffusione sul territorio, il cognome Negri è presente in tutte le venti Regioni italiane, e -trattandosi di un tipico cognome settentrionale- a guidare la classifica sono la Lombardia, seguita dal Piemonte e dall' Emilia Romagna. Le varianti del cognome sono molteplici e per lo più si rifanno al colore bruno della pelle. Così Negrelli è tipico del mantovano e del modenese. Negrello risulta diffuso nel vicentino. Negretti ha due ceppi, uno in Lombardia e l'altro nel Lazio. Neri è panitaliano. Negro ha un nucleo nel Salento. Negroni è molto ricorrente nel bolognese. Nigrelli presenta dei ceppi autoctoni in Sicilia e si ritrova, forse come conseguenza di errori di trascrizione, nel mantovano. Risultano più rare le varianti Nerini e Negrino.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome negri

Le località più cercate per il cognome Negri