Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome esposito
Chi si chiama Esposito ha l'onore di portare uno dei cognomi italiani dal significato e dalle origini più interessanti e struggenti. L'origine del cognome è napoletana e proprio a Napoli e in Campania gli Esposito sono ancora estremamente diffusi: se ne contano infatti ben 15.109 contro i 10 presenti in Valle d'Aosta, come è possibile constatare da una ricerca su Pagine Bianche che suddivide per regione le presenze del cognome Esposito.

La storia del nome è antica, tanto che il primo documento ufficiale che lo riporta risale al 1 gennaio 1623 e la sua etimologia, sicuramente fra le più note e verificabili, si riferisce agli esposti, cioè ai bambini rifiutati dai genitori e depositati nella ruota degli esposti, ancora visibile a Napoli presso l'Ospedale dell'Annunziata. Dei piccoli affidati alle cure e alla clemenza delle monache non si conosceva il cognome, di conseguenza, venivano tutti registrati come Esposito.
I cognomi Esposto o Esposti sono infatti varianti del più diffuso Esposito.

Il piccolo affidato alla Madonna dell'Annunziata il primo gennaio del 1623, tal Fabritio di due anni, fu appunto il primo Esposito della storia. A lui ne seguirono molti altri, almeno fino a quando Gioacchino Murat stabilì, per evitare marchi infamanti ai piccoli abbandonati, di chiamarli con nomi di fantasia. Dopo questa interruzione dovuta all'occupazione francese l'usanza della ruota proseguì fino al 1875, anche se l'attività del brefotrofio si protrasse fino al più recente 1980. Tuttavia, stando a quanto ci dice l'araldica dei cognomi, i nostri trovatelli, o almeno qualcuno di loro, riuscirono a farsi strada nella vita dato che si cita una famiglia nobile a Malta, la Degli Esposti, decorata con titoli nobiliari in seguito a meriti patriottici e abilitata a fregiarsi di un proprio stemma nobiliare, da sistemare secondo l'usanza sopra all'ingresso del palazzo, raffigurante una croce bianca in campo rosso e una mano che sorregge un cuore sovrastata da un variopinto elmo piumato.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome esposito

Le località più cercate per il cognome Esposito