Iscrizione Società al Registro Imprese

Chi lo può richiedere

L'Iscrizione può essere richiesta dal legale rappresentante dell'azienda o da un professionista da lui delegato.

Condizioni per il rilascio

L’iscrizione al Registro Imprese è obbligatorio per le società dopo essersi costituite in uno dei seguenti tipi: Società in nome collettivo (SNC), Società in accomandita semplice (SAS), Società a responsabilità limitata (SRL) unipersonale o pluripersonale, Società per azioni (SpA), Società in accomandita per azioni (SapA), Società cooperative.

Cosa è necessario fare

Con l'entrata in vigore di Comunica (art. 9 DL 7/2007) non sono più ricevibili modelli cartacei ed è possibile effettuare l'invio telematico della pratica utilizzando esclusivamente il programma Starweb (http://starweb.infocamere.it). Per l’iscrizione nel Registro delle Imprese le società devono presentare il modello S1.Tale modello va utilizzato per l’iscrizione dei seguenti atti:- Atto costitutivo di snc, sas, srl, sapa, spa, società cooperative, società consortili, società tra avvocati;- Atto o contratto costitutivo di consorzio;- Contratto costitutivo di G.E.I.E.- Atto costitutivo di ente pubblico che abbia per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciale;- Atto di società estera che in Italia istituisca o una sede secondaria o avvii l’oggetto principale dell’attività;- Atto costitutivo di azienda speciale e di consorzio fra enti locali, previsti dal d.lgs. 267/2000;- Atto di trasferimento della sede legale da altra provincia dei soggetti sopra indicati.Le domande di iscrizione al Registro delle Imprese, relative alle imprese costituite in forma societaria, devono contenere l'indicazione dell'indirizzo di posta elettronica certificata della società.

Quanto costa

Diritti di segreteria:- su supporto informatico digitale Euro 120,00- con modalità telematica Euro 90,00.Tali importi sono ridotti del 50% per le cooperative sociali.Imposta di bollo:- per le società di persone Euro 59,00- per le società di capitali Euro 65,00.Diritto annuale: Gli importi sono determinati ogni anno con decreto del Ministero delle Attività Produttive di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il Diritto annuale si versa a mezzo F24, entro 30 giorni dalla presentazione della domanda. In alternativa con versamento contestuale alla presentazione della domanda, mediante selezione dell’importo dovuto in sede di protocollazione automatica.

Termini

La comunicazione unica inviata all'ufficio del Registro delle imprese viene sottoposta ad una serie di verifiche: nel caso queste diano esito positivo, allora la comunicazione unica viene protocollata e il sistema rilascia la ricevuta che, qualora si tratti di pratica di iscrizione/inizio attività, costituisce titolo per l'immediato avvio dell'attività imprenditoriale.Nel caso le verifiche diano esito negativo allora la comunicazione unica è considerata irricevibile e l'utente viene avvisato immediatamente alla sua casella di Posta Elettronica Certificata e nell'area riservata del sito www.registroimprese.it.

Trova dove fare questo documento a

cambia località