Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome zanella
L'origine del cognome Zanella, così come quella delle sue varianti Zanelli e Zanello, è da ricordursi al nome proprio Gianni che, in una sfumatura dialettale, divenne Zane ed in seguito assunse le desinenze in questione.

Nella storia il nome ha caratterizzato anche personaggi influenti: sul finire del XVI secolo nel bergamasco, e precisamente a Cornale, è attestata la presenza del console Zanello de Zanelli. In una polizza d'estimo stipulata a Salò e datata 1588, il liutaio Gasparo Bertolotti, meglio conosciuto come Gasparo da Salò, dopo aver dato atto della composizione della propria famiglia indicando nome ed età di ciscun membro, elenca i propri debiti e i propri beni, precisando di vantare un credito di L. 52 nei confronti del Conte Ernesto Mantinengo da Zanello a fronte dei diversi strumenti musicali consegnatigli; curiosamente, lo stesso liutaio puntualizza che, essendo trascorso molto tempo da allora, ha ormai poche speranze che il conte ripaghi il proprio debito restituendo tale somma.

I cognomi italiani Zanella, Zanelli e Zanello sono in particolar modo diffusi nel nord Italia. Più specificamente, Zanella è maggiormente presente nell'area lombardo-orientale, nelle Tre Venezie, nonchè nell'area emiliano-orientale e romagnola; Zanelli è molto frequente nelle regioni Lombardia ed Emilia Romagna; Zanello vanta consistenti ceppi nell'udinese, torinese, e spezzino.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome zanella

Le località più cercate per il cognome Zanella