Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome valente
La storia del nome di famiglia "Valente" risale a tempo immemore. L'etimologia rende manifesto che l'origine del cognome è chiaramente riconducibile al latino Valens, appellativo attribuito a coloro che si dimostravano valorosi e forti soprattutto in battaglia. In tal senso, il significato e le origini del nome chiariscono l'onore e la stima di cui i capostipiti di questo ceppo godevano nella società romana, posto che, nella stessa, tali qualità rivestivano grande importanza e suscitavano al contempo notevole ammirazione.

Sia Valente che Valenti sono cognomi italiani piuttosto diffusi, il primo soprattutto nelle regioni a sud, mentre il secondo soprattutto nelle regioni centrali, al nord e in Sicilia.

Scoprire la storia del proprio cognome è un'avventura affascinante e da oggi più semplice che mai. PagineBianche offre infatti un efficientissimo servizio di ricerca telematica per rinvenire in modo veloce ed accurato tutte le informazioni relative ai cognomi d'Italia, per apprendere interessanti nozioni sulle origini della propria famiglia e curiosare tra le storie delle famiglie di amici e conoscenti. La pratica elaborazione grafica permette di confrontare visivamente le zone di maggiore presenza di un determinato cognome nel territorio italiano, mentre l'elenco per province permette di accedere all'elenco di nominativi completo di indirizzo e numero di telefono. Riscoprire il passato mediante araldica e cognomi, e mantenere i contatti nel presente mediante i recapiti utili non è mai stato così facile!

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome valente

Le località più cercate per il cognome Valente