Di' la tua
 

Vigili Urbani

Appartenenti al corpo della Polizia municipale, i vigili urbani svolgono un’attività di controllo del territorio comunale o provinciale in cui operano. A differenza dei carabinieri, dei poliziotti e dei finanzieri, i vigili non sono agenti di pubblica sicurezza e non appartengono alle forze dell’ordine. Il loro ruolo è strettamente legato all’ente da cui dipendono. Nei comuni più grandi esistono, per esempio, nuclei speciali con compiti quali la lotta al degrado urbano e la tutela del trasporto pubblico locale.

Generalmente, i vigili urbani si occupano del pattugliamento delle strade e dei punti nevralgici delle città (scuole, ospedali, uffici pubblici), al fine di gestire e smaltire il traffico, garantendo il rispetto del codice della strada e sanzionando eventuali infrazioni con multe e contravvenzioni. Tra le numerose attività svolte da un vigile urbano figurano diversi servizi di pubblica utilità legati al commercio (controlli nei mercati rionali e nei locali pubblici), alla promozione turistica (assistenza ai visitatori nei pressi dei più importanti monumenti e luoghi d’interesse) e alla sicurezza (decoro urbano e situazione igienico-sanitaria, viabilità e contrasto alla microcriminalità).

In auto, a cavallo, in bici o in motocicletta, l’immagine del vigile urbano in divisa è entrata a far parte dell’immaginario collettivo, non solo come figura preposta al contrasto e alla prevenzione di piccoli e grandi reati, ma anche come preziosa risorsa per la cittadinanza.