Taxi

Presso le stazioni e le principali piazze di ogni città solitamente esistono aree dedicate allo stazionamento dei taxi: per chi viaggia per lavoro e arriva in treno alla stazione di Milano o Napoli, ad esempio, è molto importante poter contare su questo servizio, specialmente se si deve raggiungere una zona della città poco servita dai mezzi pubblici.

Quando non si ha un taxi a portata di mano, è possibile contattare telefonicamente il radiotaxi che, nel giro di pochi minuti, invia sul posto il tassista più vicino. Questo sistema è molto utile anche quando si ha la necessità di farsi venire a prendere a casa o in albergo, magari per raggiungere l’aeroporto. Consulta PagineBianche per conoscere i numeri telefonici dei taxi della tua città.

Per alcune tratte (ad esempio: stazione-aeroporto) in genere esistono tariffe prestabilite, diversamente il prezzo della corsa è determinato dal tassametro, un dispositivo installato su tutti i taxi che, in base a una combinazione fra tempi di percorrenza e lunghezza del tragitto, calcola l’importo dovuto. In alcuni casi, può essere applicata una maggiorazione sul prezzo della corsa, che in genere dipende dal numero di passeggeri, da eventuali bagagli e dall’orario di chiamata (spesso le corse notturne sono più costose).