Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è una regione a statuto autonomo che nella sua conformazione attuale fa parte dell’Italia unita solo dal secondo dopoguerra, e precisamente dal 1954, quando la Zona A del cosiddetto “Territorio Libero di Trieste”, incluso appunto il capoluogo giuliano, venne assegnata al nostro Paese. Pur essendo di piccole dimensioni, questa regione di 7846 km² possiede un paesaggio estremamente vario, che va dai rilievi delle Alpi Carniche e Giulie, alle aree collinari dove operano aziende vinicole produttrici di vini di ottima qualità, fino ad arrivare alle zone costiere e alle sue spiagge, dove hanno sede le diverse Capitanerie di porto.

Un elemento fondamentale del sistema economico del Friuli Venezia Giulia è costituito dalle aziende manifatturiere a gestione familiare, la cui attività, erede della tradizione degli artigiani, spazia dal settore tessile a quello dell’arredamento. Ma, soprattutto a Trieste, un altro comparto tradizionalmente forte del sistema economico è rappresentato dalle compagnie assicurative e dalle banche, presenti in maniera capillare su tutto il territorio.

In questa regione di confine importante è il livello di infrastrutture per il trasporto: sono 17 le principali stazioni ferroviarie, collegate attraverso una rete di circa 466 km; per spostarsi da un luogo all’altro è poi possibile ricorrere alle autostrade che collegano le diverse aree della regione.

Le province in Friuli Venezia Giulia

Le località più cercate in Friuli Venezia Giulia