Passaporto individuale maggiorenni

Chi lo può richiedere

Il cittadino italiano maggiorenne. Il rilascio del passaporto può essere inibito per particolari ragioni (giustizia, ordine pubblico ovvero tutela dei minori), tassativamente previste dalla legge, a chi si trovi in particolari condizioni personali. FONTE: http://www.poliziadistato.it

Condizioni per il rilascio

La domanda per il rilascio del Passaporto per cittadini maggiorenni può essere presentata presso la Questura, l'ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza o la stazione dei Carabinieri del luogo di residenza, di domicilio o di dimora. Se sono necessarie le impronte digitali, il richiedente si dovrà recare presso la questura o commissariato anche in tempi differiti. La richiesta può anche essere effettuata online, tramite il sito del nuovo servizio della Polizia dello Stato "Agenda passaporto" https://www.passaportonline.poliziadistato.it.

Cosa è necessario fare

Il richiedente deve presentare: il modulo stampato della richiesta passaporto per maggiorenni; un documento di riconoscimento valido (si consiglia di portare, oltre all'originale, una fotocopia del documento). 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti siano non colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto - inoltre lo sfondo della foto deve essere bianco); ricevuta del pagamento per il passaporto ordinario e il contrassegno telematico (sotto forma di valore bollato - ex marca da bollo - da richiedere sempre in una rivendita di valori bollati o tabaccaio) . Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29. Pertanto tutti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale. In caso di richiesta di nuovo passaporto a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio documento. In caso di smarrimento o furto deve essere presentata anche la relativa denuncia. Chi desiderasse riavere indietro il vecchio passaporto scaduto può farne domanda al momento della presentazione dell'istanza per ottenere il nuovo documento. Infine, nel caso specifico, è necessaria la stampa della ricevuta che viene inviata dal sistema dopo la registrazione al sito Agenda passaporto.

Quanto costa

Pagamento a mezzo c/c di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro.La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico". Presso gli uffuci postali sono presenti gli appositi bollettini precompilati. Un contrassegno telematico da € 73,50 (sotto forma di valore bollato - ex marca da bollo - da richiedere sempre in una rivendita di valori bollati o tabaccaio). Chi avesse in precedenza acquistato il contrassegno telematico da € 40,29 potrà integrarlo con un ulteriore contrassegno telematico da € 33,21. Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29.

Tempi per il rilascio

I tempi per il rilascio variano a seconda dell'ufficio presso il quale lo si richiede, e possono essere pochi giorni immediati. Da ottobre 2014 è nato il servizio Passaporti a domicilio dove al cittadino che ne fa richiesta, grazie ad una convenzione con Poste Italiane, il documento emesso verrà recapitato a domicilio con un costo di € 8,20 da pagare in contrassegno al momento della consegna.

Validità

Il Passaporto è valido 10 anni in tutti i Paesi riconosciuti dal governo italiano. Alla scadenza della validità, riportata all'interno del documento, il documento non si rinnova ma si deve richiedere l'emissione di un nuovo Passaporto.

Trova dove fare questo documento a

cambia località