logo-ph

La sua denominazione ha origini dalle colline argillose di colore bianco. Rinomata località balneare, bella spiaggia, gran parte della notorietà gli viene dal vino DOC Greco di Bianco, "nettare degli Dei". Il turista troverà di particolare interesse il Duomo di "Tutti i Santi" ed il Santuario della Madonna di Pugliano, del 1500-1600. Oggi è un grazioso centro, ben avviato turisticamente. L'antico paese, sorto nel X secolo d.C. su un preesistente abitato; capoluogo di una baronia che comprendeva diversi centri limitrofi, appartenuto a diversi signori, tra cui i Carafa di Roccella, fu abbandonato a causa del terremoto. Le sue rovine - ancora visibili i resti della cinta muraria e di alcuni edifici, che conservano gli antichi portali - assieme a quelle di un altro borgo disabitato, Zoparto (nel territorio di Bovalino), si trovano sulle pendici di una bassa collina (260 m. s.l.m.), a circa 3 chilometri dal moderno nucleo urbano. Interessanti da visitare, nei dintorni, i resti di una villa romana, con bei mosaici policromi, i ruderi del convento di Santa Maria della Vittoria, eretto nel 1622 e andato in rovina a causa di un incendio, quelli della chiesa del Soccorso, con bel campanile ottagonale, e infine la chiesa della Madonna di Pugliano, edificata su un preesistente edificio di culto basiliano.

leggi tutto

Dettagli

Attività

Comune e servizi comunali

Altre insegne

Comune Di Bianco; Comuni Comune Di Bianco; Servizi Comunali Comune Di Bianco

AR11455370007

COMUNE DI BIANCO

P. Cinque Martiri - 89032 Bianco (RC)
38.0870416.15146
tel: 0964 913401 

0964 913401

0964 911002

 

partita iva: 02721750806