Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome silvestri
L'origine del cognome Silvestri è panitaliana, ma la sua maggiore diffusione è laziale. Esistono diverse varianti di questo cognome come Silvestra, con ogni probabilità un errore di trascrizione della variante Silvestre, probabilmente di origine napoletana. L'etimologia suggerisce un riferimento a colui il quale abita i boschi o le selve, come erano chiamate abitualmente in antichità. La storia del nome ha radici molto antiche che affondano nei ceppi delle casate nobiliari laziali, venete, marchigiane e toscane. Tracce del cognome sono state trovate anche a Livigno agli inizi del 1500, con il parroco Giacomo Silvestri. Ogni titolo nobiliare era concesso per particolari opere compiute in favore della madre Patria e costituivano il primo gradino per l'ascesa della famiglia tra le classi sociali più importanti del paese. La classe dei nobili era ben distinta da quella borghese e aveva il privilegio di fregiarsi dell'emblema del proprio casato, il quale veniva in genere riposto in alto all'uscio della casa patronale.

Secondo l'araldica dei cognomi, il nome Silvestri ha come stemma distintivo un grosso leone ruggente posizionato in bosco, sulle cime di tre montagne sovrastate da tre stelle a cinque punte. L'origine di un cognome è la radice comune che racchiude l'essenza di una famiglia, conoscere le proprie origini non può prescindere dal trovare informazioni sulla propria discendenza.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome silvestri