Di' la tua
 

Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome oliva
Chi non si è mai interrogato sul significato e le origini del proprio cognome o di quello di amici e conoscenti? La storia dei cognomi italiani è ricca e affascinate e rispecchia in molti casi le mille vicende storiche che hanno interessato il Paese e le attività svolte dagli antichi italiani.

Oliva è tra i cognomi italiani più diffusi su tutto il territorio nazionale: sebbene sia in Campania che si trova la concentrazione più elevata, è un cognome piuttosto frequente anche nel resto del Paese, in particolare nella zona di Nord-Ovest, tra la Lombardia, il Piemonte e la Liguria.

L'etimologia e la storia del nome Oliva sono con ogni probabilità legate alla stessa pianta di ulivo. È plausibile pensare che le prime famiglie a portare questo cognome fossero proprietarie di uliveti o persone che lavoravano a stretto contatto con gli ulivi. Dal momento che condividono la stessa origine, sono riconducibili al cognome Oliva anche altri cognomi piuttosto diffusi in Italia quali Olivetti e Olivieri. Di frequente l'origine del cognome deriva dall'utilizzo di particolari nomi propri. Ne è un esempio in questo senso un documento che cita il nome rinascimentale Oliva, forse trasformatosi in cognome.

Ad affascinare non è soltanto l'origine, la storia e il significato di un cognome, ma anche la sua araldica. L'araldica dei cognomi d'Italia riflette la storia delle famiglie più importanti e, per ribadire l'origine del loro nome i signori Oliva spesso hanno scelto proprio una pianta di ulivo per il loro stemma.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome oliva