Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome grimaldi
Per quanto riguarda l'origine del cognome Grimaldi possiamo essere certi che arriva dalla Francia e in Italia fa la sua comparsa a Genova con Grimaldo Canella, chiamato da alcuni Grimoaldo, che visse verso il 1100. Quindi il significato e le origini di questo cognome sono da ricercarsi nei nomi di battesimo più frequenti di questa casata, in base alle notizie che si trovano negli studi dell'araldica cognomi come pure la sua etimologia. A proposito della storia del nome si può aggiungere che alcuni nuclei dalla Liguria si sono spostati specialmente nel territorio napoletano e in Calabria.

Tra i cognomi italiani si può dire che ha una discreta diffusione nel nord Italia e al Sud nell'area campana mentre nel resto del Paese ci sono gruppi sporadici. E' senz'altro riconosciuto che i rami italiani di queste famiglie possono avere dei collegamenti con quelli più famosi che attualmente reggono ancora il Principato di Monaco anche se alcune famiglie hanno acquisito questo cognome senza avere un privilegio nobile. Al giorno d'oggi tra i casi più famosi riportiamo la Grimaldi Lines, una società di trasporto marittimo, fondata dai fratelli Grimaldi alla fine degli anni quaranta ancora attiva sia per gli spostamenti di merci nel Mediterraneo che di persone nello stesso bacino.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome grimaldi

Le località più cercate per il cognome Grimaldi