Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome giuliani
Giuliani figura all'ottantaquattresimo posto per diffusione dei cognomi italiani ed è ampiamente presente nel Lazio e nelle altre regioni del centro Italia. Al nord si registrano numerosi Giuliani in Lombardia e Giuliano in Piemonte, mentre è piuttosto raro in tutto il meridione dove è più frequente la variazione Giuliano.

La storia del nome vanta un paio di millenni, infatti nell'antica Roma vi era la gens Iulia, italianizzata in Giulia. In particolare il suffisso -ano veniva aggiunto a quei membri della gens nel caso fossero stati adottati o fossero dei liberti. Il significato e origini di Iulianus, da cui sono poi derivati Giuliano e Giuliani, è dunque quello di indicazione di appartenenza alla nobile gens dell'antica Roma. Con la caduta dell'impero romano i Iulianus persero la loro influenza per lasciare posto ai nuovi dirigenti, ma rimase il retaggio del nome.

Se l'etimologia vuole che Giuliani identifichi discendenti degli adottati dai Giuli, non è detto però che l'origine del cognome sia solo questa. C'è infatti chi asserisce che derivi da toponimi quali le varie località chiamate Giuliano in diverse parti d'Italia. L'uso di tale cognome si è poi affermato sul finire del medioevo.
Per quel che riguarda l'araldica dei cognomi, Giuliani vanta numerose famiglie di origine nobile e dalle radici molto antiche, come ad esempio i Giuliani di Sicilia giunti nell'isola durante il periodo normanno e divenuti signori feudali.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome giuliani