Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome conte
Conte è uno dei cognomi italiani più diffusi nella nostra penisola, con una concentrazione particolare in Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Lombardia e Sicilia. Tra le varianti più ricorrenti, troviamo Conti, Del Conte, Della Conte, Di Conte e Contessa; più rare, al contrario, sono le varianti Cunto e Cont. Mentre la variante Contini viene localizzata in particolare in Sardegna, Lo Conte ha un ceppo principale in Irpinia, a Roma, in Sicilia e nel foggiano; Loconte, invece, è un cognome caratteristico del barese.

L'etimologia e l'origine del cognome Conte deriva dal latino comes, comitis, compagno in italiano: durante il medioevo i sovrani, infatti, assegnavano questo titolo, assieme a una terra da governare, a coloro i quali prestavano giuramento di servire il regno, divenendo così compagni d'arme. La storia del nome rimanda inoltre ai soprannomi dati alle persone a servizio di conti e a chi presentava e ostentava comportamenti nobiliari, pur non avendo alcun titolo.

Avere una risposta definitiva circa l'araldica dei cognomi Conte e derivati, è piuttosto complicato: i cognomi italiani si diramano in tutta Italia e nel resto del mondo, arricchendosi man mano di significati e titoli differenti. È sicuro che le famiglie Conte di Toscana, Sicilia e Piemonte, avessero titoli nobiliari, ma spesso e volentieri le tradizioni e le informazioni si scambiavano in forma orale, con la risultante di non avere documenti a disposizione.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome conte

Le località più cercate per il cognome Conte