Di' la tua
 

Origine del cognome

Sei curioso di sapere qual è l'origine del tuo cognome? Vorresti scoprire come e quanto è diffuso in Italia? Consulta l'archivio di PagineBianche e cerca tutte le curiosità sul tuo cognome e quello dei tuoi amici.
Origine del cognome capuano
Capuano, così come le sue varianti Capuana e Capuani, è un cognome panitaliano che è diventato noto nel corso dei secoli, grazie alle persone di prestigio che l'hanno portato. Questi antichi cognomi italiani trovano la loro etimologia nell'etnico Capuano, ovvero originario della città di Capua, nei dintorni di Napoli. Ceppi di questo nome possono essere ritrovati anche nel Lazio e nella zona del teramese. Significato ed origini sono davvero da ricercare nei tempi più antichi. Nonostante il cognome sia abbastanza raro, le prime notizie pervenuteci risalgono ai tempi dei greci. L'origine del cognome, tra le varie ipotesi, è da ricercare nella stirpe longobarda.

Il cognome, rientra tra le famiglie illustri e nobili di Amalfi a cui diede anche un arcivescovo, Pietro. Molti sono i personaggi degni di nota che hanno scritto la storia nei secoli con questo cognome. Nel IX secolo Atenulfo I (morto nel 912) fu il primo principe di Capua e divenne Imperatore di Bisanzio Leone; Pandolfo I Capodiferro, morto l'anno seguente, possedette Salerno, Benevento, il marchesato di Camerino, il ducato di Spoleto e Capua. Matteo nel 1702 venne incaricato di dare i suoi omaggi al re Filippo V a Napoli e successivamente divenne anche Consigliere di Spada e Ceppa. Vincenzo (1635-1713) sposò Francesca del Giorno, baronessa della sala, erede del palazzo baronale dei Portici, soprannominato "Palazzo Capuano", dove si trovavano dipinti di Belisario Corenzio, prima che fosse distrutto negli anni '50. Più recente è Maurizio (1865-I925), fondatore della Società Meridionale Elettricità. Nel 1900, i Capuano sono stati riconosciuti come famiglia patrizia napoletana.

Analizzare la storia del nome è importante tanto quanto l'araldica dei cognomi, ovvero lo studio degli stemmi. Infatti lo stemma della famiglia Capuano raffigura una testa mozzata di leone coronata e circondata da sei code di ermellino. Attualmente il cognome è diffuso in 653 comuni, ma più in generale i Capuano sono presenti nel centro-sud del nostro Paese. Le regioni con maggior presenza di questo cognome sono: Campania con 1394 individui, Puglia e Lazio, in particolare nella zona sud di quest'ultimo, per un totale di 2739 persone.

Visualizza su mappa la distribuzione del cognome capuano

Le località più cercate per il cognome Capuano