logo-ph

L’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Udine(già Istituto Autonomo per le Case Popolari della provincia di Udine) si è costituita il 5 marzo 1921 per iniziativa del Comune di Udine, della Provincia e della Cassa di Risparmio. L’attività edilizia si avviò l’anno successivo con i lavori per la costruzione del quartiere cittadino di via Ermes di Colloredo, ove l’Ente ebbe anche la sua prima sede.Seguirono anni di intensa attività, divenuta ancora più rilevante dopo il 1938, quando la competenza territoriale fu estesa a tutta la provincia. Quartieri di edilizia economica e popolare sorsero così nei principali centri del Friuli e, via via, anche nei centri minori. L’attività ebbe ulteriore impulso negli anni successivi alla guerra ed il patrimonio edilizio, già cospicuo, andò ampliandosi parallelamente allo sviluppo economico del Paese e della Regione. All’inizio degli anni ’60 si raggiunsero i 5.000 alloggi, la metà dei quali nella città di Udine che in quel periodo aveva visto crescere notevolmente la sua popolazione. La legge di riforma della casa, approvata nel 1971, portò allo scioglimento dei numerosi enti edilizi statali ed al trasferimento del loro patrimonio agli IACP.

leggi tutto

Dettagli

Attività

Associazioni ed istituti di previdenza ed assistenza

AZ92458320004

AZIENDA TERRITORIALE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE DI UDINE - ATER DI UDINE

Via Sacile 15 - 33100 Udine (UD)
46.0734313.23077
tel: 0432 491111
fax: 0432 546438
partita iva: 00164770307